Turniej Tłumaczy 2003

Konstanty I. Gałczyński
Rozmowa liryczna

Conversazione lirica

  - Dimmi come mi ami.
  - Si, te lo dico.
  - Allora?
  - Ti amo al sole e al bagliore di candela.
Ti amo col capello e col basco.
Al vento impetuoso per strada e al concerto.
Fra i lilia e le betulle, e fra i lamponi, e fra gli aceri.
E quando dormi. E quando lavori concentrata.
E quando rompil’uovo con grazia –
perfino quando ti cade il cucchaio.
In taxi. In automobile. Senza eccezione.
E in fondo alla via. E all’inizio.
E quando ti spartisci i capelli col pettine.
Nel pericolo. E sulla giostra.
Nel mare. In montagna. Con lr calosce. E scalza.
Oggi. Ieri. E domani. Di giorno e di notte.
E in primavera, quando arriva la rondine.
  - Ma d’estate, come mi ami?
  - Come l’essenza dell’estate.
  - E in autunno, fra nuvole e malumori?
  - Perfino allora, quando smarisci gli ombrelli.
  - E quando l’inverno inargenta le imposte delle finestre?
  - D’inverno ti amo come fuoco allegro.
Appresso il tuo cuore. Accanto a lui.
Mentre oltre la finestra c’e la neve. Sulla neve le cornacchie.

Przetłumaczone na język włoski przez:
Gabrielle Guerrini (Włochy)


Conversazione lirica

  - Dimmi quanto mi ami.
  - Te lo diro.
  - E allora?
  - Ti amo con il sole e la lume di candela.
Ti amo con il capello e con il berretto.
All’aria aperta, in strada e al concerto.
Tra gli abetti e le betulie, tra i lamponi e gli aceri.
E quando dormi. E quando lavori concentrata.
E quando sbucci l’uovo con eleganza –
persino quando Ti cade il cucchaio
Ti amo.
Nel taxi. In macchina. Senza eccezioni.
Ladove la strada finisce. E la dove inizia.
E quando Ti pettini i capelli.
Nel pericolo. E alle giostre.
Al. mare. In montagna.
Con le scarpe e a piedi scalzi.
Oggi. Ieri. Domani. Giorno e notte.
In primavera, quando ritornano le rondini.
  - E in estate, quanto mi ami?
  - Ti amo con la vitalitadell’estate.
  - E in autunno, quando il cielo egriglo e nuvoloso?
  - Persino quando perdi l’ombrello ti amo.
  - Anche quando le case sono coperte di neve?
  - Si’anche auora ti amo, come il calore del fuoco scoppiettante nel freddo inverno. Non lontano dal tuo tuo cuore. Vicino. E fuori cade le neve. I corni svolazzano.

Przetłumaczone na język włoski przez:
D’Agnese Gennaro (Włochy)
Silvia Spina (Włochy)

Accessibility